12.11.15

Bonus mobili 2016, raddoppiato a 16 mila Euro!

Il testo del Ddl Stabilità 2016, nella versione arrivata al Senato, ha confermato la proroga del bonus mobili per tutto il 2016 e ha previsto una “nuova tipologia di bonus mobili” per le giovani coppie che acquistano casa. L’agevolazione riguarda le coppie costituenti nucleo familiare da almeno 3 anni, in cui almeno uno dei due non supera i 35 anni, che acquistano una casa da adibire ad abitazione principale. Con un emendamento recentemente approvato in commissione Bilancio, il tetto di spesa passerebbe da 8.000 Euro (come indicato nel testo del DDL approdato in Senato) a 16 mila Euro.

Resta confermato che il bonus per le giovani coppie sarà slegato dalla ristrutturazione, e sarà invece legato all’acquisto della casa. Non è invece passato l’emendamento che chiedeva l’estensione del bonus anche a chi è in affitto.

bonus-mobili-proroga-2016-600x352

ll bonus mobili è una detrazione Irpef per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici, finalizzati all’arredo di un immobile oggetto di ristrutturazione. I soggetti che possono fruire del bonus sono pertanto coloro che hanno effettuato un intervento di ristrutturazione edilizia.

Inizialmente il bonus era valido per le spese sostenute dal 6.6.2013 fino al 31.12.2013, successivamente è stato prorogato due volte, la prima fino al 31.12.2014, e poi fino al 31.12.2015 ad opera della recente finanziaria 2015. Il Governo è intenzionato a prorogare il bonus per un altro anno con la Legge di stabilità 2016, ma per il momento non c’è alcuna conferma ufficiale. La detrazione spetta nella misura del 50%,nel limite massimo di spesa di € 10.000 per unità immobiliare, indipendentemente dall’importo delle spese per i lavori di ristrutturazione, e va ripartita in 10 rate annuali.

La Circolare n. 29/E/2013 dell’Agenzia delle Entrate ha precisato che:
l’importo massimo di € 10.000 è riferito:
– alla singola unità immobiliare, comprese le pertinenze;
– alla parte comune dell’immobile, oggetto di ristrutturazione;
– se il contribuente effettua interventi edilizi agevolabili su più unità immobiliari la detrazione è “riconosciuta più volte”.

Leggi l’articolo https://www.fiscoetasse.com/approfondimenti/11843-bonus-mobili-il-doppio-limite-confermato.html